Ancora tasse?

IMG_3268

Il PD di Castiglione ha voluto ripercorre il 2016 dell’amministrazione e ha voluto evidenziare per punti alcune criticità e perplessità a cui riteniamo sia necessario dare delle risposte, non a noi ma ai cittadini.
Nel 2016 siamo stati in grado di anticipare delle problematiche (aumento tasse, area Grigioni, parco via Gramsci, modalità recupero crediti,…) che poi si sono puntualmente verificate.
Oggi siamo presenti sul territorio e cerchiamo di intercettare i problemi dei cittadini a cui l’amministrazione non da risposte , un’amministrazione incapace di programmare e che dovrebbe mettersi a disposizione della comunità.
QUESTIONE EREDI COLOMBO
Il primo cittadino e la sua amministrazione leghista hanno deciso di avvalersi dell’art. 243-bis del TUEL dedicato agli “enti locali deficitari o dissestati” per ripianare il debito fuori bilancio e per eseguire il piano di riequilibrio di bilancio necessario per pagare la sentenza degli Eredi Colombo. Questo ha comportato nel 2016 che l’addizionale IRPEF comunale è stata alzata al massimo, la tassa sui rifiuti è aumentate del 30% (non per aumento dei costi di servizio ma per recupero crediti inesigibili degli anni precedenti), sono stati vincolati gli utili della COS.
– Nel frattempo il Ministero non ha ancora approvato il piano di rientro e quindi ci chiediamo che fine hanno fatto i soldi che sono stati chiesti ai cittadini per un piano di rientro che non è ancora stato approvato?
– Il Revisore dei conti sottolinea che perdura la lentezza e mancanza di pagamenti ai fornitori, qual è l’esposizione dei fornitori?
RECUPERO DEL CREDITONel 2016 abbiamo assistito anche all’invio di cartelle esattoriali per il recupero del credito relativo agli anni 2010/11 – 2015. Cartelle che contengono errori nel 20% dei casi, come ha precisato l’assessore al bilancio in commissione, cartelle che sono state affidate ad una società privata su scelta del Comune. Un approccio questo che rischia di dare dell’evasore a chi non lo è e che obbliga il cittadino a verifiche personali e a disguidi.

RACCOLTA RIFIUTI
E’ stato trovato l’accordo per vendere il centro di raccolta dei rifiuti. Considerato che quello di Castiglione è omologato per ricevere tutti i tipi di materiale e che nel corso dell’anno ha assorbito anche le utenze di Vedano che bisogna c’era di vendere? A noi sembra che la scelta sia guidata da una necessità di cassa e che i castiglionesi dovranno rinunciare per sempre ad una parte del loro patrimonio.

ATO
Nel 2017 Castiglione entrerà operativamente nel consorzio ATO per la gestione dell’acqua e vorremmo sapere dal Sindaco se sono previsti dei rincari per i cittadini e se ci sarà un aumento questo entrerà nelle casse del comune?

DEGRADO PARCO IN VIA GRAMSCI e PROGETTO AREA SPEEDWAY
Anche grazie al nostro interessamento sulla zona Grigioni oggi la procedura proseguirà nei modi corretti. Abbiamo evidenziato anche il degrado del parco di via Gramsci, degrado e non rispetto delle regole confermato anche nell’ultima commissione territorio.
– Quindi ci chiediamo perché l’amministrazione ha deciso di rinnovare la convenzione?
– L’assessore ai lavori pubblici ha dichiaro in commissione che il progetto approvato in consiglio sull’area ex-speedway è da ritenersi fallito ma allora perché è ancora presente nel piano delle opere pubbliche e quanto tempo è stato speso per un progetto che come abbiamo sempre detto non aveva le gambe per camminare da solo?

SERVIZI SOCIALI
Nel 2017 l’ufficio Servizi Sociali perderà preziose risorse, in un anno perderemo tre risorse che hanno lavorato per molto tempo e conoscevano bene il tessuto sociale del nostro paese
– SI riuscirà a garantire un adeguato passaggio di conoscenze e di competenze?

PARCO RTO
Il 2016 è stato anche l’anno del 10 anniversario del Parco RTO, un progetto sostenuto dai cittadini (ci ricordiamo le manifestazioni contro l’inceneritore). Oggi, dopo l’approvazione della nuova legge regionale sui parchi, ci chiediamo quali siano le intenzioni dei nostri amministratori? Siamo di fronte ad una scelta importante e da fare in poco tempo, quale sarà il futuro del nostro Parco? Noi vogliamo che resti indipendente e che sia in grado di mettersi in rete con altri parchi PLIS a noi confinanti, riuscirà l’amministrazione a salvaguardare il nostro Parco? L’invito è quello di organizzarsi al più presto e presentare alla Regione un progetto che rispetti l’autonomia e che vada nella direzione della nuova legge.

OSPEDALE
L’ultimo volantino del 2016 del Partito Democratico di Castiglione era relativo sull’ospedale di Tradate, su questo argomento saremo attenti e non accetteremo accordi al ribasso, l’ospedale non si tocca e questo deve essere un messaggio chiaro per i nostri rappresentanti in Regione.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

About Luca Cigardi