+30% sulla tassa rifiuti

tari-2014CASTIGLIONE È UFFICIALMENTE IN PREDISSESTO FINANZIARIO
Purtroppo ve lo avevamo detto ad aprile che l’imbarazzante sottovalutazione della situazione finanziaria da parte dell’Amministrazione avrebbe avuto ripercussioni dirette sui castiglionesi.

Ora il Ministero delle Finanze ha certificato il predissesto finanziario e ciò significa essere sottoposti ad una sorta di commissariamento. Tutto questo per l’infelice scelta, da parte della maggioranza, di un percorso di rientro negli equilibri di bilancio che si poteva evitare.
Non è tutto riconducibile alla sentenza Eredi Colombo, infatti come confermato dall’assessore al bilancio, risulta chiara l’incapacità/difficoltà di incassare da parte del comune, siano queste tasse, tributi, oneri o multe.
Il risultato è l’immediato innalzamento delle tasse che colpisce in modo indiscriminato; esempio concreto la tassa sui rifiuti (TARI + 30%) dove TUTTI i cittadini sono chiamati a ripagare crediti inesigibili degli anni precedenti (circa 150.000 €), oppure l’invio di cartelle esattoriali per il recupero del credito relativo agli anni 2010/11 – 2015.
Cartelle che contengono errori nel 20% dei casi, come ha precisato l’assessore al bilancio in commissione, cartelle che sono state affidate ad una società privata su scelta del Comune. Un approccio questo che rischia di dare dell’evasore a chi non lo è e che obbliga il cittadino a verifiche personali e a disguidi.
Sarebbe stato opportuno più sensibilità e precisione, sarebbe stato necessario ricercare un dialogo personale con i cittadini, per una volta tanto l’Amministrazione si sarebbe dovuta mettere al servizio della comunità.

PER ORA TANTE PROMESSE, IN ATTESA DI FATTI CONCRETI “SOLO” UNA RAFFICA DI AUMENTI PER TUTTI I CITTADINI.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

About PD Castiglione